Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Disegnare le Sopracciglia: la Tecnica Giusta

Disegnare le Sopracciglia: la Tecnica Giusta

Disegnare le sopracciglia è uno degli step fondamentali per un make-up perfetto. Le sopracciglia incorniciano ed enfatizzano lo sguardo e aiutano a dare al viso un’aria sbarazzina, intrigante o da femme fatale a seconda della forma che le diamo. Attenzione però, “dare forma” alle sopracciglia non significa stravolgerle e snaturarle, ma piuttosto rispettare, ed eventualmente migliorare, quella che è la loro linea naturale: i peletti che si trovano in corrispondenza della struttura ossea dell’arcata sopraccigliare non sono lì per caso, ma anzi sono in perfetta armonia con il nostro viso e l’uso eccessivo della pinzetta o della matita produrrebbe un artificioso effetto innaturale. Scopriamo come disegnare sopracciglia perfette partendo dalla loro forma naturale.

Come disegnare le sopracciglia naturali: la regola dei tre punti


Quando si ha a che fare con un grattacapo come disegnare sopracciglia dall’effetto naturale, la soluzione è proprio lì, sopra i nostri occhi: dobbiamo partire dalla forma già presente e migliorarla. È questo il segreto per avere un risultato perfetto.

Il primo passo da fare è quindi quello di capire come “adattare” le sopracciglia in base al nostro viso, detto altrimenti dobbiamo far sì che le sopracciglia si inseriscano armoniosamente in un gioco di proporzioni studiato ad hoc per il nostro volto. Tali rapporti di equilibrio si ottengono andando a individuare i tre punti cardine delle sopracciglia, ossia punto di inizio, di curvatura e di fine. In questo modo avremo gli elementi chiave dello scheletro architetturale delle nostre sopracciglia, fondamentale sia in fase di trucco che in fase di epilazione.

Per individuare i tre punti devi armarti di matita e specchio. Posiziona un’estremità della matita in corrispondenza dell’esterno della narice del naso e l’altra estremità la fai corrispondere, per il punto di inizio, con l’angolo interno dell’occhio, per il punto di curvatura, con il centro dell’iride (guardando fisso in avanti), e, per il punto finale delle sopracciglia, con l’angolo esterno dell’occhio.

I peli che vanno oltre il punto finale, od oltre il punto di inizio delle sopracciglia, vanno tirati, ma attenzione a non esagerare con la pinzetta e a non distanziare troppo gli occhi. Per ciò che riguarda la forma, invece, tieni presenti il punto di curvatura e ricorda che le sopracciglia sono più folte prima di esso e poi vanno via via ad assottigliarsi verso la fine.

Piccolo consiglio extra: i peli non vanno per forza tirati, altrimenti rischi di sfoltire troppo le sopracciglia, piuttosto che epilare, disciplina quelli più lunghi con il trucco. Il make-up è un passaggio obbligatorio per avere le sopracciglia in ordine, per coprire le aree dove sembrano più rade, ossia dove ci sono meno peli, o per riempire i vuoti o le distanze tra i punti di inizio e fine e i peletti.

Disegnare le sopracciglia, è ora del make-up


Hai la struttura, hai capito quali sono i “punti deboli” e hai eliminato gli eventuali eccessi, l’ultimo passo da fare è quello di capire come disegnare le sopracciglia per dare loro una struttura ben definita e curata e rendere così il tuo sguardo magnetico. Pulisci l’area attorno alle sopracciglia dai residui di make-up, come fondotinta o cipria, poi prendi pettinino e matita, pettina le sopracciglia verso l’alto e con la matita traccia prima la linea superiore delle sopracciglia e poi quella inferiore, tenendo bene in mente i tre punti prima individuati e facendo in modo che le due linee tracciate si incrocino alla fine. E per lo spessore? Parti dai peletti che si trovano all’inizio delle tua sopracciglia, per natura avranno una tendenza a stare ritti verticalmente perciò usali come “indicatori” per stabilire la distanza corretta tra la linea superiore e quella inferiore.

Ora, nell’area che hai tracciato con le due linee, non ti resta che disegnare le sopracciglia nel vero senso della parola! Per ottenere un risultato perfetto cerca di ricreare i singoli peletti così da creare un effetto molto naturale. A tal fine, fai dei movimenti dal basso verso l’alto segnando dei tratti molto delicati e, per facilitarti l’operazione del tracciare le singole, piccole, minuscole lineette, cerca di usare una matita dalla punta ultra-sottile. Vuoi dare un tocco ancora più naturale? Usa due matite di due toni contigui ma diversi per creare tridimensionalità. Sfuma poi con un pennellino per nascondere l’artificiosità dei tratti, usa il correttore per dare più definizione alla linea e, infine, fissa il tutto con un mascara per sopracciglia. Vuoi un risultato waterproof di lunga durata? Punta su un gel per sopracciglia e avrai la certezza di non sbagliare.

Indietro

#message

Più dettagli