Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Acido ialuronico: proprietà e benefici

Acido ialuronico: proprietà e benefici

L’acido ialuronico è un alleato prezioso della skin care quotidiana e va bene per tutte le età, anche se è fortemente consigliato per le donne che hanno già superato la soglia dei 30 anni e sono ormai vicine ai 40. Perché?

Le funzioni dell’acido ialuronico


L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nel tessuto cutaneo del derma, sotto la superficie della pelle, e svolge diverse funzioni.

In primis, trattiene e lega le molecole d’acqua mantenendo la pelle idratata nel profondo e rendendola più elastica; inoltre, collagene e acido ialuronico sono intrinsecamente legati in quanto entrambi sono presenti nel tessuto connettivo permettendo alla pelle di restare turgida ed elastica.

Per rispondere alla domanda, all’indomani dei 40 anni di età il reticolo di acido ialuronico inizia ad indebolirsi poiché diminuisce la naturale produzione della molecola da parte del nostro corpo. In questo modo, tutti i benefici dell’acido ialuronico risultano compromessi e la pelle appare segnata, spenta e fanno la loro comparsa le prime rughe.

Come riconoscere se un prodotto contiene acido ialuronico


I numerosi sieri, filler e creme idratanti con acido ialuronico puro sono pensati proprio per far fronte alle carenze della produzione endogena della molecola. Per riconoscere se un prodotto contiene o meno questa sostanza, basta leggere sull’etichetta se viene riportato fra gli ingredienti il sodium hyaluronate (l’acido ialuronico puro non è un vero e proprio acido ma un sale –di qui sodio – disciolto in acqua) o, più raramente, l’hyaluronic acid.

Peso molecolare dell’acido ialuronico puro e relativa efficacia


In commercio si trova l’acido ialuronico puro dall’alto e basso peso molecolare, ma cosa vuol dire? Il peso molecolare identifica le dimensioni delle molecole di acido ialuronico (più è elevato e più sono grandi le molecole e viceversa), quanto più sono piccole tanto più sarà in grado di penetrare in profondità nella pelle.

La pelle è infatti composta da diversi strati sovrapposti: l’epidermide, il derma e lo strato sottocutaneo. L’epidermide è lo strato più esterno e, per proteggere il derma dai batteri e dagli agenti estranei, è privo di capillari ed è composto da cellule legate in modo molto stretto. Per questo motivo è difficile da oltrepassare se il peso molecolare dell’acido ialuronico puro è elevato. Quanto più aumenta il peso molecolare di questa sostanza tanto più si ferma sugli strati più esterni del viso, idratando solo in superficie e donando un effetto tensore.

Le molecole più piccole, invece, possono passare più facilmente oltre la superficie della pelle e arrivare così negli starti sottostanti. I sieri che riescono ad arrivare in fondo alla pelle del viso vanno a rimpolpare e a nutrire il reticolo di acido ialuronico naturale già presente, compensando così i “cali” di produzione e portando con sé i vantaggi visti sopra.

Quando e come applicare l’acido ialuronico puro

 
Un prodotto con acido ialuronico puro va applicato sulla pelle pulita, dopo aver usato il tonico e il detergente. Va picchiettato sulle zone più interessate dalle rughe, quindi fronte, zona naso-labbra e angoli degli occhi, e va fatto assorbire bene. Una volta assorbito, si può passare all’applicazione della crema. Se il siero di acido ialuronico va a idratare nel profondo, la crema va a nutrire la pelle con gli elementi essenziali per combattere i segni dell’età, dello stress.

È bene, infine, eseguire questa routine due volte al giorno, prima di stendere la crema giorno e quella per la notte.

Indietro

#message

Più dettagli