Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Come usare lo shampoo antigiallo

Come usare lo shampoo antigiallo

Per restituire ai capelli biondi, decolorati, bianchi e grigi dei riflessi più naturali ed eliminare le sfumature giallastre che possono assumere, lo shampoo antigiallo sfrutta i principi dei colori complementari e neutralizza i riflessi gialli e arancio assunti dai capelli utilizzando i pigmenti viola, utili per far emergere nuovamente le tonalità fredde tendenti al color cenere; nella scala cromatica, infatti, il giallo e il viola sono due colori opposti, o meglio complementari. Per ottenere i migliori risultati ed evitare che i capelli assumano una colorazione che strizzi l’occhio al viola o al blu, dobbiamo però sapere come si usa l’antigiallo nel modo corretto.

Come scegliere lo shampoo antigiallo


Prima di vedere come si usa lo shampoo antigiallo, accertati che il prodotto che hai scelto sia di buona qualità. Il test da fare è semplice poiché devi verificare che la consistenza non sia molto liquida e che il colore sia di un viola intenso e non tendente al lilla o al viola trasparente. In commercio esistono shampoo antigiallo con diverse tonalità di viola, da scegliersi in base al colore di partenza, Elvive Purple si avvale di un’esclusiva formula che ti evita di impazzire sulla scelta della gradazione di viola giusta poiché la sua forza si esprime tramite il tempo di posa. In questo modo sei tu a decidere quanto deve agire la pigmentazione viola, tenendola in posa per uno o tre minuti- in caso di capelli grigi, decolorati o biondi- o per un massimo di cinque- nel caso tu avessi dei capelli castani con schiariture.

Inoltre la formula di Elvive Purple, oltre a neutralizzare i toni giallo-arancio dai capelli, contiene anche filtri UV e agenti nutritivi dei capelli, 

Come si usa lo shampoo antigiallo 


Lo shampoo antigiallo si usa come un qualsiasi shampoo detergente. Prima di applicarlo sui capelli, bagnali ben bene e poi stendi un quantitativo pari a una noce di prodotto su tutta la chioma aspettando il tempo di posa utile per le esigenze della tua chioma. Nei minuti in cui è in posa, i pigmenti viola avvolgono la superficie dei capelli e neutralizzano le sfumature giallastre, ripristinando le tonalità fredde. Una volta trascorso il tempo di posa, non ti resta che risciacquare bene il cuoio capelluto ed eliminare tutti i residui di prodotto ancora presenti sui capelli.

Shampoo antigiallo: ogni quanto si usa? 


Se vuoi evitare di avere una chioma che tenda al blu o al viola, l’ultima accortezza che devi tenere in considerazione con un prodotto del genere è sapere ogni quanto si usa lo shampoo antigiallo. L’efficacia dello shampoo che toglie le tonalità calde dai capelli non è legata al numero di utilizzi o a un impiego eccessivo di prodotto, poiché è sufficiente rispettare la tempistica di posa ed eventualmente, per intensificare la sua azione contro il giallo, abbinarne l’uso a quello di un balsamo dallo stesso potere neutralizzante. Lo shampoo antigiallo va usato con costanza, ma sappi che una volta a settimana è più che sufficiente poiché l’uso di questo prodotto va alternato con quello di uno shampoo per capelli sfibrati o colorati. L’uso eccessivo potrebbe portare ad un risultato opposto, ossia avere capelli dai toni così freddi da diventare bluastri. Non temere, per evitare di ottenere questo risultato, basta usarlo in combinazione con un altro shampoo, vedrai che una sola applicazione a settimana sarà più che sufficiente per ridare ai tuoi capelli quelle tonalità fredde così tante ricercate.

Indietro

#message

Più dettagli