Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Miriam Leone

Miriam Leone

MIRIAM LEONE È LA NUOVA AMBASCIATRICE L’ORÉAL PARIS PER 'ITALIA

TALENTO DEL CINEMA, MIRIAM LEONE SI UNISCE OGGI ALLA FAMIGLIA DELLE CARISMATICHE AMBASCIATRICI  L’ORÉAL PARIS. 
LA SUA BELLEZZA HA QUALCOSA DI SOVRUMANO. COME SE IL CIELO, LA TERRA E IL MARE DI SICILIA SI FOSSERO MESSI D'ACCORDO PER CREARE QUALCOSA DI STRAORDINARIO. 


34 anni, Miriam Leone è un'attrice eclettica e una donna impegnata che ama far sentire la sua voce. Nata a Catania e cresciuta tra Aci Castello e Acireale, fin da bambina ha capito di voler fare l'attrice. Leggeva romanzi rubati dalla libreria di suo papà, professore di lettere, e immaginava di metterli in scena. Frugava nell'armadio dei vestiti, si agghindava per entrare nella parte e stendeva una passatoia in corridoio per ricreare il tappeto rosso. Ma non solo! Sentiva le voci dei fotografi che la chiamavano "Miriam! Miriam!".

LA BELLEZZA DI CHI NON VIVE PER LA PROPRIA BELLEZZA

Miriam è una donna speciale, ti conquista al primo sguardo. Ha occhi che sorridono, gentile e curiosa di tutto, è colta e molto determinata. Le sue radici siciliane le assicurano una forza unica, mentre il suo lavoro le dà identità. Ha nel cuore la gratitudine per quello che ha avuto e dimostra grande impegno per costruire quello che avrà. Miriam è così, vive di gratitudine, seguita su instagram da oltre 800.000 followers, tutti sanno che è sempre la prima a fare un complimento alle colleghe, e a vivere l’incanto di una vita che sta realizzando i suoi sogni.

"Miriam incarna tutte le qualità della donna contemporanea. È carismatica, talentuosa, ma anche intelligente, forte e determinata. Ha una femminilità moderna, libera e impersonifica perfettamente i valori contemporanei di L’Oréal Paris, da sempre al fianco di tutte le donne. La sua bellezza eterea e allo stesso tempo seducente, la sua personalità singolare unita alla profonda consapevolezza di se stessa, fanno di lei una perfetta Ambasciatrice per il nostro brand”, dichiara Guillaume Perrin Brand Director L’Oréal Paris.

"Siamo molto felici di accoglierla nella famiglia L’Oréal Paris perché Miriam coltiva tutte le forme della bellezza, da quella maschile, femminile a quella umana, artistica e filosofica. Sfida gli stereotipi, ha fame di emozioni ed è un esempio di come le donne debbano sempre amare loro stesse e credere nei propri sogni incarnando totalmente “Perché io valgo”, la mission del nostro brand”, conclude Guillaume Perrin.

MIRIAM LEONE E IL SUO GRANDE AMORE: IL CINEMA
Partita da una vittoria a Miss Italia nel 2008, 2 anni dopo debutta come attrice sul grande schermo con il film Genitori & figli - Agitare bene prima dell’uso di Giovanni Veronesi. Miriam viene subito amata e apprezzata dal grande pubblico grazie alle sue interpretazioni nelle fiction Distretto di Polizia e Un passo dal cielo.
Nel 2014 è la protagonista femminile sia del film Fratelli unici di Alessio Maria Federici che di La scuola più bella del mondo di Luca Miniero. Nel 2015, diretta da Giuseppe Gagliardi, prende parte alla serie tv di Sky Italia 1992 ambientata nella Milano di Tangentopoli, che viene presentata al Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Nello stesso anno è la protagonista della serie TV di Carmine Elia e inizia a girare la fiction poliziesca Non uccidere di Gagliardi, che otterrà un grandissimo successo di pubblico e critica. Tra il 2015 ed il 2016 Miriam Leone è la protagonista di 3 pellicole cinematografiche: In guerra per amore con la regia di Pif, Fai bei sogni di Marco Bellocchio e Un paese quasi perfetto di Massimo Gaudioso. Sempre nel 2016 è tra gli interpreti della produzione kolossal internazionale. Nel 2017 è nuovamente la protagonista femminile di 1993 La Serie e della seconda stagione di Non Uccidere e infine insieme a Elio Germano della miniserie In arte Nino di Luca Manfredi. Nel 2018 è al cinema come protagonista della commedia dei registi esordienti Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi Metti la nonna in freezer e nel 2019 è protagonista femminile dei film Il testimone invisibile di Stefano Mordini, L’amore a domicilio di Emiliano Corapi e della serie Sky 1994 di Giuseppe Gagliardi e Claudio Noce.
Ha appena cominciato le riprese del cortometraggio A cup of coffee with Marilyn di Alessandra Gonnella e la vedremo presto in importanti ruoli che non possono ancora essere svelati.

LA BELLEZZA È UN ATTO SOVVERSIVO E INTELLIGENTE CHE PUÒ CAMBIARTI LA VITA
"Il rapporto con il beauty è fatto di unicità, originalità e fonti di ispirazione. Il mio rapporto nasce da bambina, grazie a un rossetto di mia madre...mi bastava quel rossetto “magico” per trasportarmi in un mondo tutto mio! Inventavo storie, immaginavo viaggi, creavo personaggi, appuntamenti... era il mio modo di evadere dall’ordinario e immaginare il mio altrove”, ricorda Miriam.

Ma non esiste solo il make-up nel mondo beauty di una donna che ogni giorno desidera essere bella e sentirsi bene prima di tutto con se stessa e poi con gli altri.

"Da quando ero piccola il make-up, così come i capelli, hanno rappresentato sempre un modo personale di autodeterminarmi e un mezzo per cercare, costruire ed esprimere la mia identità. Credo che ci sia questo di magico: la possibilità che offre il make-up di valorizzarsi (quando il trucco c’è, ma non si vede!), di trasformarsi o di essere se stesse, di divertirsi o osare, decidere chi essere e per questo il make-up evolve sempre con noi, afferma Miriam.

I capelli esprimono emozioni, stati d’animo e la personalità di tutti noi. Il taglio è spesso indice di una chiusura di un capitolo della propria vita e di un’apertura di una nuova pagina da scrivere, ma anche la decisione di cambiare colore può indicare la voglia di rinnovarsi e vedersi in un nuovo modo. Lunghezza, taglio e colore: le 3 parole chiave del mondo hair.

“Vale lo stesso per i capelli (ah, i capelli, sia messo agli atti che sono tutto per una donna... o quasi, ecco!). Vista, tatto e olfatto, crescono e cambiano insieme a noi, così come i capelli, un linguaggio che comunica mille cose. Tagli radicali? Mi ricordo di quella volta che, alla fine di una relazione adolescenziale, li tagliai talmente corti che smisi di piangere per il fidanzatino e iniziai a piangere per i capelli!”, confida Miriam. “Attraverso i capelli comunichiamo chi siamo, chi decidiamo di essere, quello che non siamo e... atti di ribellione. Come quella volta che, sempre adolescente, li tinsi di nascosto color rosa fragola e non sapevo più come tornare a casa! Ma anche amore. Curo molto i miei capelli, amo prendermene cura perché ogni volta che li nutro e li coccolo, mi prendo cura di me!”, rivela Miriam.

MIRIAM LEONE DEBUTTERÀ PER L’ORÉAL PARIS NEL NUOVO SPOT DI ELVIVE OLIO STRAORDINARIO, LA GAMMA DEDICATA ALLE DONNE CON CAPELLI SECCHI, SPENTI, DA NUTRIRE E SUBLIMARE CON LEGGEREZZA.


« Per me è un grande onore far parte della splendida famiglia L’Oréal Paris. Le Ambasciatrici L’Oréal Paris sono sempre state fonte di ispirazione, per la diversità nella bellezza e per la bellezza nelle diverse età della vita. Valori che questo brand ha sempre saputo trasmettere attraverso il carisma delle donne che ha scelto come testimonial. Attraverso la bellezza L’Oréal Paris è capace di diffondere i valori di autenticità, unicità, identità e unione abbattendo le barriere dello spazio (geografiche) e del tempo (età e bellezze della vita) perché sì, noi valiamo... spesso più di quanto ci hanno portato a pensare!. Per me è molto importante poter gridare al mondo «Come io mi voglio» per esprimere con determinazione l’identità e la libertà di essere quello che ognuna di noi vuole essere nella propria vita »

Tutte le ambasciatrici

#message

Più dettagli