Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Capelli Color Biondo Miele, la Tendenza dell

Capelli Color Biondo Miele, la Tendenza dell'Estate

I CAPELLI BIONDI, SI SA, SONO TRA I PIÙ AMBITI E APPREZZATI, SOPRATTUTTO IN ESTATE. L’IMPORTANTE È SCEGLIERE LA GIUSTA TONALITÀ. ECCO COME.

I motivi per scegliere il colore biondo sono tanti, innanzitutto perché dà luce al volto e poi, se si sceglie la giusta tonalità, sta bene a tutte e su tutte le carnagioni. inoltre, le variabili di nuance sono moltissime, dal chiarissimo platino al più “vivace” biondo rame, passando per il cenere e il miele.
Proprio il biondo miele è tra le sfumature di capelli biondi più apprezzate questa estate, amatissimo da molte star che non solo lo sfoggiano da tempo, ma addirittura ne hanno fatto la propria cifra di stile. Si tratta infatti di un biondo caldo e dorato che mette in risalto l’incarnato e scolpisce i tratti del viso grazie alla particolare luminosità che riesce a conferire.
Può essere più o meno chiaro, proprio come il miele da cui prende il nome, con sfumature che vanno dall’oro al rosso, che si ottengono anche tenendo conto del colore di base dei capelli. È di sicuro il contrario del freddo biondo platino.
Per capire l’effetto che il biondo miele può avere sull’incarnato, basta fare la prova virtuale L’Oréal e divertirsi a provare l’effetto prima-dopo. Quindi la scelta della nuance giusta sarà semplicissima.

A CHI STA BENE IL BIONDO MIELE

Un colore caldo, dorato e intenso: è proprio per questo che sta bene a tutte, anche perché variabile in diverse sfumature e adattabile a ogni carnagione. Alle medio-scure mette in risalto la parte ambrata e alle più chiare dona luminosità e scalda l’incarnato. Per rendere ancora più intenso l’effetto, si può applicare il biondo miele con diverse tecniche: per esempio a partire dalle radici e intensificandolo sulle punte, oppure a ciocche per dare movimento e volume all’intera chioma, soprattutto se lunga e scalata. Si può anche scegliere una tonalità più ramata ad esempio, se avete la carnagione dorata e gli occhi verdi, oppure una nuance più dorata se avete gli occhi azzurri. In ogni caso, lo styling ideale per valorizzare il biondo miele sono le onde, che danno tridimensionalità alla chioma; sta bene anche sui ricci e sui capelli corti.

IL BIONDO MIELE FATTO IN CASA

Il biondo miele, inoltre, non rovina i capelli in quanto a differenza di altre tonalità di biondo non necessita di una decolorazione eccessiva. Un altro suo punto di forza è che lo si può realizzare tranquillamente a casa, basta scegliere il giusto prodotto! Come Excellence Crème, la colorazione permanente con Triplo Trattamento Avanzato che offre una protezione prima, durante e dopo il colore La sua formula con Pro-Keratina e Ceramide, arricchita con Ionene G penetra in profondità all’interno della fibra capillare donando un colore brillante e pieno. Per renderlo ancor più luminoso si può utilizzare un olio lucidante.

Indietro

#message

Più dettagli