Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Flamboyage: la tecnica che illumina i tuoi capelli dal risultato naturale

Flamboyage: la tecnica che illumina i tuoi capelli dal risultato naturale

Il Flamboyage è un’innovativa tecnica di colorazione che riesce ad illuminare i capelli; l’effetto ottenuto? Estremamente naturale. Il Flamboyage riesce infatti ad accentuare i riflessi del colore, evitando l’effetto “colorazione piatta” e richiamando invece l’idea dei capelli baciati dal sole. Risultato? Un colore di capelli dal risultato naturale, luminoso ed estremamente glowy.

Nessuno stravolgimento della propria nuance quindi, ma una tecnica che mette in risalto le sfumature più chiare che non copre il proprio colore di base grazie a un metodo di applicazione molto particolare.

Il Flamboyage combina due trattamenti che sono stati molto utilizzati di recente, ovvero il metodo Balayage e l’Ombre hair, l’applicazione del colore sui capelli avviene attraverso l’utilizzo di una striscia adesiva al posto del normale pennello da tinta e delle normali lamine di alluminio; questa striscia adesiva diventa così la superficie di lavoro sulla quale vengono isolate delle ciocche di capelli e applicato il colore in maniera random.

Il risultato finale è un colore perfettamente integrato a quello originale, ne guadagna anche in volume perché le ciocche, giocando con l’effetto chiaro-scuro, riescono a dare un effetto di profondità e dimensione alla chioma.

L’esigenza di questa tecnica è quella di fornire un colore acceso e caldo attraverso delle ciocche verticali monocolore ma dalle mille sfaccettature e dalle sfumature cioccolato, rame, miele e tabacco. Questa colorazione ha inoltre il grande vantaggio di non aver bisogno di particolare manutenzione, riducendo anche il problema della ricrescita e coprendo i primi capelli bianchi.

L’unico accorgimento da seguire sarà quello di utilizzare almeno una volta a settimana una maschera apposita per capelli colorati che possa nutrire intensamente il capello e mantenere la luminosità delle ciocche e di tutta la chioma.

Quali tipologie di capello sono più adatte per il Flamboyage?


Capelli ricci, lisci, mossi, molto sottili oppure spessi, qualsiasi tipologia di capello può essere perfetto per essere trattato con la tecnica del Flamboyage. Questo metodo di colorazione è l’ideale per chiunque voglia donare movimento alle lunghezze, anche le più fluenti, è però allo stesso tempo perfetto anche sui capelli con un taglio corto, anche sui cortissimi Pixie cut o sui long Bob con ciuffo laterale.

Quali sono i colori che rendono meglio col Flamboyage? Anche in questo caso il trattamento risulta essere decisamente molto versatile, non solo sul biondo, quindi, ma anche sui capelli grigi, color pesca e nocciola. Questa tecnica riesce a rendere naturali anche i colori più pazzi ed eccentrici come il soft pink, il dark violet e addirittura l’arancio delicato!

L’importante è scegliere almeno due colorazioni per le ciocche, giocando sempre con un tono più freddo e uno più caldo, in modo da creare il giusto mix che donerà movimento e luminosità a qualsiasi chioma!

Indietro

#message

Più dettagli