Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Quale fondotinta scegliere se si ha la pelle grassa e lucida

Quale fondotinta scegliere se si ha la pelle grassa e lucida

Il fondotinta ideale per la pelle mista o grassa deve assicurare il giusto livello di copertura senza apparire troppo vistoso o carico e proteggere l’epidermide delicatamente esaltandone il colorito in modo il più possibile naturale.
Si sa che la pelle tendente al grasso mostra spesso pori dilatati, cicatrici da acne, imperfezioni e ha una consistenza irregolare.
Soprattutto quando appare asfittica, la pelle mostra anche un colorito spento e poco luminoso che può migliorare se aiutato con i cosmetici adatti.
Anche in questo caso, però, con il prodotto giusto, si può ottenere una base impeccabile scegliendo creme e fondotinta specifici che lascino la pelle libera di traspirare e al tempo stesso contribuiscano a regolarizzare la produzione di sebo in eccesso coprendo i segni più in evidenza senza alterare l’effetto naturale.
Il risultato finale non dovrebbe essere quello di una texture lucida e il cosmetico dovrebbe dare una coprenza perfetta, a lunga tenuta, che lasci apparire la pelle vellutata, levigata e morbida.
La pelle grassa tende a sembrare lucida e oleosa, un fondotinta di qualità riesce a neutralizzare questa caratteristica mettendo in luce l’incarnato e migliorandolo.

Caratteristiche base del fondotinta per pelli grasse


Un buon fondotinta deve riuscire a fondersi con l’incarnato senza appesantire l’epidermide, coprendone le imperfezioni e illuminandone il colorito.
Nel caso di pelle mista o grassa è bene evitare l’effetto maschera e scegliere texture fluide e leggere, che lascino respirare la pelle pur minimizzandone i difetti e siano piacevoli al tatto.
Ecco gli elementi distintivi essenziali per la scelta perfetta.
Leggerezza. Utilizzare sulla pelle grassa un fondotinta troppo pastoso porterà ad ottenere un effetto inverso a quello desiderato. Questo tipo di base, infatti, ha la tendenza a ostruire i pori del viso contribuendo all’insorgenza delle imperfezioni e accentuandone la presenza.
Opacità. Un fondotinta adatto alle pelli grasse dovrebbe essere opaco e poter garantire un effetto mat grazie a una formulazione con ingredienti che non riflettono la luce. Questo assicura una pelle non lucida, uniforme e compatta.
Oil free. Niente ingredienti a base di oli: è il segreto per i fondotinta adatti a chi ha la pelle grassa.
Lunga durata. Spesso il sebo in eccesso prodotto dalla pelle grassa rende viscoso il make-up e tende a comprometterne la tenuta già dopo poco tempo dalla sua applicazione. Questo è il motivo per cui un buon fondotinta per pelli grasse dovrebbe essere a lunga durata per garantire al viso un effetto setato e compatto, ideale se mantenuto tutto il giorno.

Come applicare un fondotinta per pelli grasse


I metodi utilizzabili per applicare il fondotinta sono numerosi e ognuno ha la sua validità.
La scelta di come stendere il fondotinta dipende dal tipo di prodotto da applicare e dalle preferenze individuali.
Ma nel caso della pelle grassa, c’è una piccola accortezza che può fare la differenza.
Sarebbe meglio evitare di stendere il fondotinta con le mani, abitudine che, soprattutto se ripetuta, tende ad ingrassare la pelle maggiormente.
Senz’altro è consigliabile optare per una spugnetta o per un pennello, che offrono un risultato omogeneo, curato e naturale.

Indietro

#message

Più dettagli