Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Come scegliere il fondotinta giusto per la pelle secca

Come scegliere il fondotinta giusto per la pelle secca

Quando si ha la pelle secca il problema principale da affrontare è idratarla in profondità per restituirle consistenza, compattezza e luce.

Il tessuto cutaneo secco, soggetto a frequenti e antiestetiche desquamazioni, tende a non assorbire in modo uniforme i prodotti colorati che vi si applicano e spesso mettere un fondotinta su una base non omogenea non fa che peggiorare la situazione, provocando un risultato opposto a quello che si cerca di raggiungere.

Il fondotinta è un cosmetico fondamentale per il viso e nel caso di pelle secca svolge un doppio ruolo protettivo e idratante, avendo il duplice scopo di migliorare l’aspetto e trattare l’epidermide con una formula nutriente ed elasticizzante che, se usata quotidianamente, contribuisce a valorizzare l’incarnato rendendolo più bello.

Come è noto la pelle secca tende ad apparire ruvida e a volte è segnata da arrossamenti e irritazioni evidenti. Il ruolo di un buon fondotinta, formulato specificamente per pelli secche, è quello di ridurre imperfezioni e macchie sul viso agendo anche come base idratante per contrastare la tendenza della pelle a inaridirsi e a perdere elasticità e turgore.

Anche nei casi di pelle più secca ad ogni modo, il prodotto giusto aiuta a minimizzare i difetti della grana e a rendere la superficie del viso liscia, compatta e ossigenata con un effetto vellutato e naturale.

Il cosmetico scelto con cura e mirato a trattare il proprio tipo di pelle assicura una buona tenuta e svolge azione idratante, oltre a uniformare il colorito e a levigare la texture dell’epidermide rendendo così la pelle morbida e luminosa.

Caratteristiche base del fondotinta per pelli secche


Un fondotinta destinato a diventare cosmetico di uso quotidiano per eccellenza nei riti di bellezza di qualsiasi donna deve essere scelto nella tonalità più intonata a quella del proprio incarnato e deve risultare fluido, leggero e capace di nutrire l’epidermide secca rendendone più vivo e acceso il colorito.

Infaillible 24H Fresh Wear di L’Oréal Paris per esempio, è stato formulato per stare al passo con tutte le esigenze della vita moderna rimanendo fresco per tutta la giornata. Si tratta di un fondotinta dall’innovativa formula idratante, waterproof, resistente e a lunga tenuta che dona una coprenza infallibile. Regala un colorito fresco che dura 24 ore senza effetto mascherone e senza lasciare una sensazione di pelle secca.

Per una buona resa del fondotinta però, non bisogna mai dimenticare di studiare una skincare appropriata.

Prima di stendere un fondotinta adatto va sempre applicata la crema idratante quotidiana che, in qualsiasi caso, ma soprattutto per le pelli secche, collabora a migliorare l’effetto finale del make up.

Un fondotinta per pelli secche avrà sempre un effetto leggero, luminoso e riflettente capace di non segnare troppo la pelle e mantenerla morbida.

Prevenire per ottenere di più da un fondotinta per pelle secca


Per consentire al fondotinta di regalare il massimo del risultato quando si ha la tendenza ad avere una pelle secca, è indispensabile attenersi a semplici regole fondamentali per il benessere del proprio viso.

Una buona crema idratante va applicata mattino e sera per consentire alla pelle di non perdere elasticità e trattenere i liquidi.

Durante l’estate è bene portare sempre con sé acque termali da vaporizzare sia per idratare e rinfrescare, sia per mantenere la durata del trucco.

Nella stagione invernale è consigliabile applicare oli naturali per il viso, scegliendoli con cura per evitare effetti allergizzanti.

Indietro

#message

Più dettagli