Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Come realizzare un trucco anni ‘70

Come realizzare un trucco anni ‘70

Il make up ispirato agli anni 70 è ancora oggi un trucco di grandissima tendenza, moltissimi stilisti e make up artist continuano ad ispirarsi a quegli anni per le loro creazioni, per un look che richiama lo spirito femminista dell’emancipazione, della libertà e della vitalità.

Il trucco anni 70 non è mai passato di moda, simbolo del forte cambiamento sociale di quegli anni ritorna oggi con dei chiari richiami allo stile hippie, grazie al ritorno dei pantaloni a zampa, dei capelli lunghi con la riga centrale, ma si ripresenta anche con uno stile veramente molto cool ispirato alle Charlie’s Angels, via libera quindi alle scarpe con le zeppe e a grandi occhiali da sole.

La parola d’ordine torna ad essere “naturale”, il make up ispirato alle figlie dei fiori porta con sé un incarnato pulito, dal colorito neutro, privo di sfumature e dell’effetto scolpito dato dall’impiego della tecnica del contouring o da un eccesso di uso di illuminanti. L’effetto pelle candida e naturale è garantito da un trucco nude ed è la metafora perfetta della filosofia hippie degli anni 70.
Il movimento portato avanti dai figli dei fiori puntava tutto su una libertà vissuta a tutto tondo, partendo da quella di espressione, del vestirsi, truccarsi, pettinarsi e apparire con un make up talvolta ispirato alla natura.

Come realizzare un trucco anni 70


Il concetto di naturalezza resta alla base del trucco anni 70; il perno dell’attenzione del make up ispirato a quegli anni cade senza alcun dubbio lo sguardo, gli occhi, infatti, sono decisamente i protagonisti indiscussi di un look 70’s. Quindi l’incarnato e le labbra: ecco 3 consigli utili:
1. L’incarnato del viso è decisamente omogeneo, opaco e tendente al pallido. La base trucco è quindi necessariamente minimal, per evitare discromie si utilizza solo un leggero blush per colorare un po’ le guance. Le nuance più adatte sono quelle del rosa intenso, del pesca o del color albicocca.
2. Su questa base molto semplice gli occhi vengono necessariamente ad essere catapultati in primo piano. Questo tipo di make up punta infatti tutto sullo sguardo; in questo caso è possibile seguire due linee di tendenza diverse, la prima è ispirata ad un look catchy che ha lo scopo di non passare inosservato, l’altra è molto più soft e usa colori come il verde e l’azzurro. Prodotto che non può mancare per realizzare un trucco ispirato agli anni 70 è sicuramente un ombretto cremoso, dalla texture leggermente perlata che, una volta applicato, ha lo scopo di uniformare tutta la palpebra.
Al centro di tutto il trucco ci sono sicuramente le ciglia, di una lunghezza irriverente e abbinate a un make up minimal, non passeranno certo inosservate. In abbinamento alle ciglia, è possibile usare un eyeliner che disegni un cat eye per intensificare lo sguardo, oppure una matita nera o un khol da sfumare per dare agli occhi quel tocco di grinta in più e dai richiami un po’ rock. A fare da cornice agli occhi, le sopracciglia, molto spesso sottilissime e disegnate in modo che il punto più alto dell’arco vada a disegnare una linea immaginaria con il centro dell’iride.
3. Le labbra sono l’ultimo step per un trucco anni 70 perfetto, esse devono rimanere soft e non venire mai caricate di colore. Scegliere un lip gloss su toni del rosa e dell’albicocca darà un tocco veramente glam a questo look intramontabile.

Indietro

#message

Più dettagli