Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
3 consigli per applicare correttamente la tinta labbra

3 consigli per applicare correttamente la tinta labbra

Una bocca perfettamente disegnata è il segreto di bellezza di ogni donna. Rosso, rosa, viola o nero che sia, liquido o tinta labbra, il rossetto deve essere applicato alla perfezione. Ma attenzione perché gloss, long lasting e mat, vanno applicati in modo diverso; nel caso in cui abbiate scelto la tinta per labbra, ecco allora qualche suggerimento utile su come applicarla.

Tinta per labbra, che cos’è


Vi sarà capitato qualche volta di essere davanti allo stand rossetti senza riuscire a scegliere non solo il colore giusto, ma anche la tipologia adatta. Lip stain, lip tint, liquid lipstick: sono tanti infatti i tipi di rossetto presenti negli scaffali e scegliere è difficile. Tutto dipende dalle esigenze.

Per una scelta consapevole allora, prima di capire come funziona, meglio capire innanzitutto la differenza che passa tra il rossetto liquido e la tinta labbra. I rossetti liquidi sono presenti nel mercato da diverso tempo, hanno una texture fluida, una vasta gamma di colorazioni e si applicano facilmente grazie al pennellino presente.

Anche la tinta labbra si applica con il pennellino, ma è ancora più efficace del rossetto liquido. Si tratta sempre di colorazioni liquide, dalla consistenza oleosa come i rossetti liquidi che hanno però la capacità di “aggrapparsi” alle labbra in maniera più efficace, tanto che a volte sono persino difficili da struccare.

Tinta labbra dal sapore particolare


Chi cerca oltre alla tenuta e al colore, anche un irresistibile profumo di cioccolato o torta e pasticcini, può provare le irresistibili fragranze studiate da L’Oréal Paris.

La tinta labbra Les Macarons, per esempio, è la nuova gamma a lunga tenuta dall’irresistibile profumo di frutta e pasticcini. Disponibile in 6 nuance e 6 profumazioni diverse, offre la possibilità di scegliere la tentazione più adatta ai propri gusti.

Per chi invece preferisce le profumazioni del cioccolato, c’è la linea ad effetto ultra matte Les Chocolats: 12 irresistibili nuance al delizioso profumo di cioccolato.

Waterproof e no transfer le tinte labbra Les Chocolats e Les Macarons garantiscono una tenuta impeccabile fino a 16 ore.

Come applicare la tinta labbra


Ma la tinta per labbra come si usa? Come un normale rossetto, si potrebbe rispondere, ma con alcuni accorgimenti particolari.

Il rossetto Mat liquido infatti ha performance elevate, dal momento che offre una lunga durata e colori sempre intensi; attenzione però alla corretta stesura. Ecco allora 3 consigli utili su come applicare la tinta labbra.

Il rischio screpolatura delle labbra è sempre dietro l’angolo, soprattutto se durante la giornata devono essere affrontate intemperie come freddo e vento oppure sole e salsedine. Per questo la parte centrale della bocca rischia spesso di rimanere senza colore se non si corre ai ripari o se non si applica bene la tinta labbra.

1. Idratare. La regola numero uno è: mai applicare un rossetto su una bocca secca o screpolata. Durante l’arco della giornata, basta un caffè, una bibita fresca, il pranzo o anche solo uno spuntino per rovinare la colorazione delle labbra: per mantenerla perfetta a lungo, la parola d’ordine è idratare. La tinta labbra permette di avere una colorazione di lunga durata, a patto che queste siano morbide e idratate. La mattina quindi occorre preparare bene la bocca all’applicazione della tinta, prima con l’applicazione di uno scrub delicato che elimini le pellicine, quindi con un balsamo idratante da lasciare almeno un’ora prima dell’applicazione della tinta.

2. Applicare il primer. Dopo aver rimosso il balsamo con dischetto, applicare un primer labbra oppure in alternativa un velo di correttore, in modo da assicurare l’aderenza della tinta labbra con uno strato omogeneo e sottile. Se desiderate una maggiore copertura, dopo aver appurato che il primo strato si sia ben asciutto, procedete quindi con una seconda stesura.

3. Burro cacao. Durante la giornata, nel caso in cui si sentissero le labbra un po’ più secche, si potrà stendere un velo di burro cacao che aiuterà a mantenere la giusta idratazione e il colore della tinta sempre vivo.

Per quanto riguarda l’applicazione della tinta labbra, dal momento che il pennellino appena estratto è sempre carico di colore, meglio iniziare dal centro del labbro inferiore per poi stenderlo fino ai lati, lasciando vuoti i bordi, quindi procedere con il labbro superiore sempre partendo dal centro. Quando il pennellino è quasi a secco di colore, possono essere disegnati i contorni delle labbra con più precisione (ma soprattutto senza sbavature!).

Indietro

#message

Più dettagli