Chiudi

Current site: website_MasterIT
Database: web
Content start path: /sitecore/content/MasterIT
Home node: /sitecore/content/MasterIT/home
Language: Italian (Italy) : italiano (Italia)
Index : masterit_web_index
InstanceInfo configuration: Complete
InstanceInfo site: Complete;
Messy Bun, come realizzarlo in due minuti

Messy Bun, come realizzarlo in due minuti

Dona a tutte, si prepara in due minuti appena e si adatta a ogni occasione.

È il messy bun, lo chignon bohemian chic in stile spettinato, dal gusto intramontabile e dal tocco decisamente femminile, perfetto in qualsiasi stagione e capace di regalare a chiunque un tocco scompigliato, naturale ma di classe. Quel tanto che basta per apparire curate e disinvolte al tempo stesso.

Si tratta di un’acconciatura comoda, versatile che non si piega ai dettami più fashion del momento ma si ispira a tendenze retrò, romantiche, nomadi e folk, sempre attraenti e attuali.

È un’acconciatura comoda, versatile e adatta sia in spiaggia sia in città, perfetta con tantissimi outfit differenti e in varie occasioni.

Di giorno si intona con look sbarazzini, di sera si rivela perfetto con la semplice aggiunta di un fermaglio prezioso.

Ecco come si realizza lo chignon spettinato


Per prima cosa è bene pettinare i capelli eliminando tutti i nodi per poi raccoglierli sulla testa con una coda di cavallo abbastanza alta in cui l’elastico non risulti troppo tirato ma resti piuttosto morbido.

Una volta fermata la coda con l’elastico si prendono i capelli dalla punta della cosa stessa per avvolgerli intorno alla base con una certa libertà e delicatezza.

Una volta riportate le ciocche dalla punta alla base della coda, basta fissarle con qualche forcina sfilando poi qualche leggera ciocca di capelli dalla fronte per rendere lo chignon ancora più libero e personale. Un po’ di lacca e l’acconciatura sarà perfetta.

Il tutto, garantito, in due minuti di orologio. Tanto basta a realizzare la pettinatura del momento, anche a pochi secondi da un appuntamento irrinunciabile.

Il segreto per un messy bun perfetto


Lo chignon scompigliato, vero must del momento, perfetto per chi preferisce un effetto casual chic a uno troppo definito e sofisticato necessita di pochissimi accorgimenti e qualche semplice forcina.

Spesso però non è immediato azzeccare quel tanto di imperfezione in equilibrio tra il troppo tirato e lo spettinato. La giusta via di mezzo, in cui le ciocche morbide e fuori posto non sono né troppe né troppe poche e lo chignon appare sostenuto e naturale al tempo stesso è una questione di esercizio e di pratica. Soprattutto se si desidera ottenerlo in brevissimo tempo e al meglio.

Il segreto è nell’applicare la tecnica giusta allenandosi diverse volte e adottando le strategie migliori per il proprio tipo di capello.

Se si ha una capigliatura voluminosa il messy bun viene praticamente da solo, semplicemente attorcigliando i capelli attorno all’elastico con cui si ferma la coda.

Se i capelli sono molto lisci un trucco è quello di massaggiarli con qualche goccia di shampoo a secco in modo da migliorarne la texture e renderli più gestibili evitando che una volta raccolti, risultino troppo scivolosi.

Se si hanno capelli ricci ma piatti bisogna iniziare raccogliendone solo una parte in alto sulla testa cercando di dare un leggero volume con le dita o cotonando un po’ le radici, poi si iniziano ad attorcigliare gli altri intorno a questa base e solo alla fine si aggiungono i capelli restanti ancora non raccolti.

Questo trucco dovrebbe garantire uno chignon abbastanza pieno e morbido che basterà fissare con un elastico fermato da un paio di forcine e un po’ di lacca finale.

Indietro

#message

Più dettagli