MASCARA SEMIPERMANENTE: COME FUNZIONA E PERCHÉ CONVIENE

Chi non ha mai sognato di svegliarsi la mattina ed avere delle ciglia perfette? Nere, naturalmente incurvate e volumizzate senza bisogno di applicare il mascara, dimezzando i tempi del make-up mattutino e scongiurando il rischio di sporcarsi durante l’applicazione rovinando tutto il lavoro fatto.
Tutto ciò oggi può diventare realtà grazie al mascara semipermanente, ma in cosa consiste questa nuova tecnica beauty? In sostanza questo mascara non è altro che una pasta nera che va applicata sulle ciglia e lasciata in posa per circa 20 minuti e che ha il vantaggio di durare più a lungo ed enfatizzare le ciglia naturali grazie all’effetto extra dark: adatta a tutti è la soluzione alternativa alle extension ciglia e ai normali mascara.
L’applicazione del mascara semipermanente può essere fatta da un’estetista oppure si possono utilizzare autonomamente dei kit fai-da-te reperibili in commercio ma, per le prime volte, è consigliabile rivolgersi a una professionista. Il trattamento viene fatto da sdraiata e può durare tra i 20 e i 60 minuti in base al tipo di ciglia da trattare.

Le fasi di applicazione del mascara semipermanente

Step 1: in questa fase avviene lo struccaggio accurato degli occhi e delle ciglia, è importante che prima di applicare la pasta non sia presente alcun tipo di residuo di make-up. Non bisogna utilizzare struccanti a base oleosa sia in questa fase che una volta tornate a casa, questi possono infatti sciogliere i prodotti applicati durante il trattamento. Via libera quindi a struccanti oil-free e all’acqua micellare.
Step 2: in questa fase vengono isolate le ciglia inferiori per mezzo di appositi patch, delle mezze lune adesive solo da un lato e che contengono acido ialuronico che rende il trattamento più semplice e piacevole. Questo passaggio è fondamentale per fare in modo che, una volta applicato il mascara semipermanente e chiusi gli occhi per facilitare l’assorbimento del prodotto, le ciglia superiori non si attacchino a quelle inferiori.
Step 3: in questa fase è necessario pettinare accuratamente le ciglia in modo da separarle il più possibile ed evitare grumi nella fase successiva. Subito dopo sulle ciglia viene applicato uno speciale primer con un pennellino molto piccolo, il primer servirà per far aderire il mascara perfettamente.
Step 4: in questa fase vengono piegate le ciglia con un piegaciglia elettrico, la curvatura ottenuta verrà poi fissata dalla pasta semipermanente.
Step 5: in questa fase il mascara semipermanente viene applicato sulle ciglia per mezzo di uno scovolino ad hoc prelevando poco prodotto alla volta in modo da evitare la formazione di grumi di pasta nera sulle ciglia. Il prodotto va lasciato agire per un tempo che varia dai 20 minuti ma che, in alcuni casi, può arrivare ad un’ora, in base alla natura e alla conformazione delle ciglia stesse.

A chi è adatto e perché conviene il mascara semipermanente

A chi è adatto il mascara semipermanente? Praticamente a tutte. Soprattutto se si hanno le ciglia rade, sottili, corte e piuttosto chiare, l’utilizzo di questo prodotto può veramente fare la differenza.
Questo tipo di mascara non ha controindicazioni, non contiene formaldeide e nessun tipo di sostanza entra in circolo nell’organismo, in quanto l’applicazione avviene solamente sulle ciglia senza andare a toccare la pelle o le palpebre, si asciuga immediatamente scongiurando che frammenti di prodotto possano cadere nell’occhio.